Piero Cannizzaro

nato a Lodi il 27/9/1953. Laureato in Scienze Politiche alla Statale di Milano.
Autore e regista di programmi televisivi e radiofonici.
Iscritto alla SIAE sez. DOR – OLAF – CINEMA.
Scrive il libro “Claudio Lolli” per l’editore Lato Side (1982).
Piero Cannizzaro è “un autore glocal”: le isole, la musica, le città sotterranee, le città slow, la spiritualità, il cibo, il tema dell’identità sono i principali temi di cui Cannizzaro si è occupato per approdare infine alla dimensione ideale del glocale (direttore artistico a Capalbio della rassegna “Il Glocale nel Documentario 2005”)
e della musica etnica, soprattutto nell’Italia del Sud.

“Il CIBO DELL’ANIMA”, in onda su RAI 3 il film-documentario ambientato in comunità spirituali italiana sul tema del cibo e della spiritualità, racchiude il senso della ricerca di Cannizzaro e, come i precedenti lavori del regista, è stato visto e apprezzato in numerosi festival, conseguendo premi e riconoscimenti vari (dal catalogo CINEMA TREVI – Roma – Cineteca Nazionale).

Nel settembre 2012 il doc partecipa per la RAI al PRIX ITALIA di Torino.

Nel 2010 realizza il film-doc per Rai 3 “CITTA’ SLOW” il film-doc girato tra significative Città che hanno aderito al movimento internazionale Città Slow.
Il doc è dedicato al sindaco di Pollica Angelo Vassallo ucciso il 5 settembre del 2010, vero ispiratore di questo lavoro. Presentato a PARIGI alla SEMAINE ITALIENNE in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi nel giugno 2018.
Nel 2012 realizza il film-doc OSSIGENO “la storia di una rinascita interiore”.

E molti altri… tra cui nell’ottobre del 2018 e febbraio 2019 per l’OIM e la COOPERAZIONE SVILUPPO INTERNAZIONALE del Ministero degli Esteri realizza in Senegal in Costa d’Avorio e in Guinea un documentario sul tema dell’emigrazione clandestina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close